info@metainitaly.eu

Decalogo per un tessile sostenibile

01Con la presa di coscienza da parte delle industrie produttrici della necessità inderogabile di agire concretamente per la salvaguardia dell’ambiente, anche l’industria tessile sta prendendo misure volte al risparmio di energia, acqua e riduzione dell’inquinamento.

Prendiamo spunto dal Report 2020 di Elevate Textiles per illustrare come questo gigante del tessile ha deciso di intervenire.

Elevate Textiles è un gruppo che possiede questi brand storici: American & Efird (A&E) fondata nel 1891, Burlington (1923), Cone Denim (1891), Gütermann (1864) e Safety Components (1912).
Nel messaggio di presentazione del Report, il presidente e CEO Sim Skinner pone l’accento sulle iniziative del gruppo, avviate nel 2019 con l’obiettivo di raggiungere i risultati concreti entro il 2025: responsabilità sull’origine delle fibre; riduzione del consumo d’acqua; abbassamento dei gas emessi (CO2).
Il progetto si basa sulla trasparenza nelle operazioni produttive e nel miglioramento della tracciabilità di tutti i componenti dell’intera catena produttiva dei propri brand, in un lavoro di collaborazione con partner specializzati nei vari settori di intervento.
Il progetto è guidato dal vice presidente Jimmy Summers – Environment, Health, Safety, & Sustainability – del gruppo.

La sostenibilità in dieci punti

Impronta globale CO2 (Global Carbon Footprint)
Obiettivo: riduzione del 2,5% all’anno fino al 2025.
Progresso: riduzione del 7,7% delle emissioni dal 2016 al 2019 – Lavoro sul calcolo delle emissioni Compact 3 – Applicazione del Principio UN Global Compact 7: Approccio precauzionale alle sfide ambientali.

Monitoraggio dell’acqua

Obiettivo: riduzione dell’acqua del 25% in tutte in tutte le unità produttive del gruppo entro il 2025. Progresso: riduzione del 7,5% dell’uso globale di acqua già dal 2016. Oltre 500.000 m³ d’acqua riciclati nel 2019. Applicazione della versione 2.0 del ZDHC MRSL e delle linee guida per il risparmio dell’acqua. Specifici obiettivi di riduzione per tutte le unità produttive ogni anno. Adozione del sistema ZLD per il risparmio dell’acqua in 2 stabilimenti. Adozione dei sistemi UF/RO per il riciclo dell’acqua in 5 stabilimenti. Contribuzione al Programma ZDHC. Implementazione del Principio UN Global Compact 7: Approccio precauzionale alle sfide ambientali.

Conservazione dell’energia

Obiettivo: riduzione del consumo totale di energia e impiego di energie rinnovabili.
Progresso: Utilizzo del 16.5% di combustibili rinnovabili nel 2019. Riduzione del consumo di energia del 4.8% dal 2018 al 2019. Istituzione di una Conservation Task Force. Implementazione del Principio UN Global Compact 7: Approccio precauzionale alle sfide ambientali.

Imballaggio sostenibile

Obiettivo riduzione quantitativo del packaging usato e aumento di imballi sostenibili. Progresso: realizzazione di soluzioni innovative di packaging e opportunità di impiego di materie prime-seconde da riciclo. Lavoro in collaborazione con i clienti fornendo informazioni per il migliore riciclo e riuso del packaging. Implementazione del Principio UN Global Compact 8: Approccio precauzionale alle sfide ambientali.

Riciclo e Riduzione degli scarti

Obiettivo: minimizzare il deposito di rifiuti sul territorio.
Progresso: Tracciamento trimestrale del riciclo e degli scarti: 16 unità produttive hanno ottenuto e mantenuto lo status Zero Waste dal 2016. Implementazione del Principio UN Global Compact 7: Approccio precauzionale alle sfide ambientali.

Prodotti Sostenibili

Obiettivo: i prodotti Brand saranno ottenuti usando almeno 80% di cotone proveniente da fonti sostenibili e 50% di poliestere riciclato entro il 2025.
Progresso: Certificazioni, tracciabilità e trasparenza della sostenibilità nelle unità produttive. Utilizzato il 52% cotone da fonti sostenibili nel 2019. Identificazione e qualificazione delle fonti di poliestere riciclato in supporto al progresso futuro fino al 2025. Implementazione del Principio UN Global Compact 9: Approccio precauzionale alle sfide ambientali.

Responsibilità globale ambientale e sociale

Obiettivo: Condurre tutte le operazioni commerciali e produttive secondo UN Global Compact. Progresso: miglioramento del Codice interno di Condotta e nei confronti di terzi. Responsabilità con audit in tutti gli stabilimenti. Implementazione del UN Global Compact: Principio 1: International Human Rights – Principio 2: nessuna complicità degli abusi dei Diritti Umani; Principio 3: Libertà di associazione – Principio 4: Eliminazione di lavoro impulsivo – Principio 5: Abolizione del lavoro minorile – Principio 6: Eliminazione di ogni discriminazione (di genere, politica o religiosa) – Principio 10: Anti-Corruzione.

Sostenibilità della Supply Chain

Obiettivo: Condurre gli affaro con fornitori e clienti che condividano la nostra visione su sostenibilità e responsabilità sociale. Progresso: Implementazion della Clean Chain (un innovativo sistema ADEC) per controllare e comunicare conformità con ZDHC MRSL. Partnership con Oritain Global (tracciabilità forense). Implementazione del UN Global Compact. – Principle 10: Anti Corruzione.

Monitoraggio del prodotto

Obiettivo: Restrizione o eliminazione delle sostanze pericolose nella fabbricazione dei prodotti . Progresso: Sistema di gestione globale dei prodotti chimici. Implementazione del UN Global Compact Principio 8: Iniziative per una maggiore responsabilità ambientale.

Formazione e Coinvolgimento

Obiettivo: formare i dipendenti verso una specializzazione sugli strumenti più avanzati, training, e informazione. Partecipazione a iniziative globali per migliorare la sostenibilità e la responsabilità sociale all’interno delle nostre unità produttive.
Progresso: Adesione a diverse organizzazioni quali UNFCCC, UN CEO Water Mandate, SBTi e UN Global Compact. Implementazione del CEO Water Mandate Element 3 (azione collettiva) – CEO Water Mandate Element 4 (azione pubblica) – CEO Water Mandate Element 5 (coinvolgimento della comunità).

Si può scaricare l’intero report contenuto in questo PDF

Leave a Reply