Warning: A non-numeric value encountered in /home/metainitaly/public_html/metainitaly.eu/wp-content/themes/flawless-v1-17/include/gdlr-admin-option.php on line 10

Warning: A non-numeric value encountered in /home/metainitaly/public_html/metainitaly.eu/wp-content/themes/flawless-v1-17/include/gdlr-admin-option.php on line 10
Meta in Italy Le eco-collezioni di C.L.A.S.S. | Metainitaly
Warning: Parameter 1 to wp_default_scripts() expected to be a reference, value given in /home/metainitaly/public_html/metainitaly.eu/wp-includes/plugin.php on line 601

Warning: Parameter 1 to wp_default_styles() expected to be a reference, value given in /home/metainitaly/public_html/metainitaly.eu/wp-includes/plugin.php on line 601
info@metainitaly.eu

Le eco-collezioni di C.L.A.S.S.

C.L.A.S.S. ha avviato la terza edizione del WORLD C.L.A.S.S. TOUR, in cui a pochi e selezionati brand e rivenditori verranno presentati gli ultimi trend e i tessuti smart dei suoi clienti.

Grazie al supporto dell’ICE, la piattaforma eco-smart C.L.A.S.S. ha organizzato le esposizioni a New York, Madrid, Parigi, Londra e Copenhagen.

Dopo Milano e Madrid le prossime tappe sono: Copenhagen, dal 28 al 29 settembre e Londra 30 settembre e 1º ottobre; New York 6 e 7 ottobre; Parigi il 9 ottobre.
Novità è la new entry Dubai dal 1 al 4 novembre: Giusy Bettoni è stata nominata Ecological Textile Advisor nel Consiglio dell’Arab Fashion Council, una delle organizzazioni no-profit più importanti al mondo, un’organizzazione della società civile che riunisce i 22 paesi arabi che hanno come obiettivo la promozione del settore Moda del mondo arabo.

Nasce nel frattempo C.L.A.S.S. Education, un nuovo segmento della piattaforma con il compito di condividere conoscenze, introdurre nuove idee, presentare soluzioni ecologiche e smart per motivare tutti quei professionisti della moda che condividono la sua visione, e metterli nelle condizioni di trasformare il loro modello di business attuale impostando il loro percorso di crescita futuro.

Le Collezioni a Premiere Vision

GruppoCinque (5F18 – 5G17)
L’alchimia tra creatività e sapere, creazioni dal forte connotato emozionale, che confermano il DNA di una realtà innovativa e proiettano l’azienda in una nuova dimensione della contemporaneità. In autunno sono protagoniste nuove combinazioni di lana e seta con fibre Newlife nelle texture, nei tessuti doppiati, reversibili, astrakhan e faux knit. Le finiture in effetto fleece si combinano con jacquard ed elementi in micromotivi in seta, mentre i tessuti marocain a mosaico e i classici inserti a quadri danno movimento e teatralità.

Nella Collezione “Il Trionfo Del Colore” vengono valorizzati i contrasti materici, proponendo il classico sodalizio di serico e laniero: il caldo abbraccio di lana e seta incontrano le trasparenze dinamiche di fruscianti taffetà, organza e duchesse, che esaltano l’essenza romantica della collezione. I tessuti volumizzati per ottenere increspature emozionali: tutto si gioca sulla tridimensionalità e sulla ricchezza delle forme. Limature e fresature strategiche aggiungono una componente di creatività e unicità ai tessuti. Effetti maglia, protagoniste delle creazioni invernali, si declinano in diverse consistenze e pesi, in una palette di nuance che fanno tendenza.

Nella Collezione swingLa Tecnologia Al Servizio Dello Stile” si presenta un concetto tecnico nuovo, privo di distinzione di genere ed estremamente patinato. Swing attualizza la tecnologia nelle nuove finiture, percepibili al tatto e sulla pelle, alle quali è stato conferito un aspetto inusuale attraverso combinazioni di colori e la ricerca di nuove strutture. Una nuova raffinatezza 3D riflettente e sovversiva si esprime attraverso un contrasto equilibrato di filati e colori. Utilizzando nylon ultra sottili, combinati a cotoni e sete estremamente leggeri, emergono nuovi effetti altamente sofisticati e al tempo stesso, unici, sottili e ricchi. La combinazione di elementi naturali con l’eleganza eco-smart, la fusione di tecnologia e creatività, rappresentando un nuovo linguaggio per “il lusso contemporaneo intelligente”.

GruppoCinque ha coinvolto due giovani talenti creativi, Sara De Poli e Francesca Rigoni, per dare vita, voce e valorizzare al meglio i tessuti della nuova collezione con due approcci, visioni e intuizioni differenti, molto personali e uniti da una sensibilità comune.

Gruppo cinque

Miroglio Textile (5 – A26/B25).

A forte impronta internazionale, la collezione autunno/inverno 2016-17 si caratterizza per l’offerta di stampe su fibre naturali. Tra le novità, spiccano flanelle con effetti Flock (made in Italy e all’avanguardia nel rispetto dell’ambiente), le fantasie folk e cachemire nei colori più trend: bordeaux, ocra e verdoni. L’alta definizione della stampa digitale consente a Miroglio Textile di proporre piccoli disegni a effetto corrosione dal gusto maschile, così come macro disegni floreali ispirati agli anni 70. Nella vasta offerta, non manca la stampa su maglia jacquard e su tessuti lavorati in 3D, con geometrie essenziali in bianco/nero o nei colori di tendenza.

Il Gruppo Miroglio, ha sviluppato nel corso degli ultimi anni una strategia fortemente improntata alla qualità del servizio e alla sostenibilità.

Il risparmio dell’acqua è fondamentale per la salvaguardia del pianeta e su questo obiettivo Miroglio Textile è da tempo focalizzata”, sottolinea Giuseppe Miroglio, presidente della società. Centomila metri di tessuto naturale stampato con tecnologia digitale Miroglio Textile significano 3,2 milioni di litri di acqua risparmiata, ovvero il fabbisogno idrico giornaliero di un milione di persone. Per essere ancora più concreti, una camicia in seta, cotone o viscosa con stampa digitale realizzata da Miroglio Textile, comporta un risparmio d’acqua di circa 30 litri (vs stampa tradizionale). La stessa camicia in fibra sintetica stampata con processo sublimatico ha un consumo d’acqua vicino allo zero.

Okinawa (3-A55)

Per l’autunno-inverno 2016/17 dominano creatività, passione, innovazione e sostenibilità si fondono in materiali e processi tecnologici di nobilitazione unici. Novità che riguardano i suoi materiali esclusivi, unici nel loro genere come Jacroki e Microki, oltre ai processi tecnologici di nobilitazione dei materiali come Hydroki, Washoki, Historia Tinctoria, ai quali si aggiunge la nuova e rivoluzionaria rifinizione “Denim Leather”, che applica l’innovativa e “storica” tecnica di tintura Indaco in abbinamento ai sistemi Washoki e Hidroky per un effetto e una performance “naturalmente spettacolari”. Okinawa unisce le più alte ambizioni estetiche alla componente di sostenibilità con due materiali esclusivi, innovativi e versatili e quattro processi tecnologici di nobilitazione unici a livello internazionale.

Okinawa-JackrokiJacroki è un nuovo materiale brevettato di derivazione naturale cruel–free e riciclabile con una altissima versatilità di applicazione. Un materiale unico dal DNA smart, composto di pura cellulosa riciclabile ed una piccola percentuale di lattice. Super resistente, morbido e bello, esteticamente emula il feeling della pelle più pregiata, pur essendo un prodotto 100% vegetale. La sua eccellente stabilità dimensionale ai lavaggi, l’alta resistenza all’abrasione, alla flessione e allo sfaldamento, sono caratteristiche peculiari che lo rendono un materiale versatile, ideale per qualsiasi tipo di applicazione: abbigliamento, arredamento, etichette e guarnizioni, accessori, arredo, automotive. È disponibile in diversi spessori e colori, con diversi finissaggi e look & feel. Può essere lavato, stirato, stampato, cucito a seconda delle specifiche applicazioni richieste dai partner. Le possibilità di personalizzazione sono potenzialmente infinite. La produzione verticalizzata firmata Okinawa, a partire dalla materia prima, è una garanzia di Made in Italy. In virtù della sua straordinaria eco-compatibilità ha richiesto la certificazione ECOLABEL, il marchio dell’Unione Europea che certifica i prodotti migliori dal punto di vista ambientale.

Re.Verso (6- K4) prima e unica piattaforma di re-ingegnerizzazione di tessuti in lana e cashmere creata e realizzata totalmente in Italia da un pool di aziende leader nel settore, compie un anno e fa un bilancio dal suo lancio avvenuto un anno fa a Première Vision con la presentazione della prima collezione di tessuti moda Re.Verso presentata da A. Stelloni by Mapel. Oggi si inseriscono altri autorevoli partner in grado di trasformare questa fibra ri-valorizzata in filati e tessuti d’eccellenza, quali Filatura C4 e Filpucci.

Nella nuova collezione Re.Verso A/I 2016-2017 A. Stelloni Collection by Mapel che l’azienda presenta a Première Vision con le ultime novità, dominano i nuovi tessuti creati con Re.Verso: articoli in tinta unita e mélange, fantasia e armaturati, con nuovi finissaggi, Melton e lavato, destinati a capi spalla; oltre a tessuti realizzati con fibre nobili come cashmere e baby camel

Last but not least: motivo di orgoglio i tessuti Re.Verso cashmere by A. Stelloni Collection by Mapel A/I 2015/2016 diventati materia prima per alcuni capi uomo, donna e bambino GUCCI e presenti nei negozi da maggio 2015. I filati e i tessuti ottenuti grazie alla scelta del sistema Re.Verso offrono contenuti di alto valore innovativo ed etico, unici sul mercato, in grado di aggiungere elementi distintivi a quelli propri del brand e di consentire lo sviluppo di prodotti dalla forte personalità, basati su una storia davvero smart.

Leave a Reply