Warning: A non-numeric value encountered in /home/metainitaly/public_html/metainitaly.eu/wp-content/themes/flawless-v1-17/include/gdlr-admin-option.php on line 10

Warning: A non-numeric value encountered in /home/metainitaly/public_html/metainitaly.eu/wp-content/themes/flawless-v1-17/include/gdlr-admin-option.php on line 10
Meta in Italy La sostenibilità nella manutenzione tessile | Metainitaly
Warning: Parameter 1 to wp_default_scripts() expected to be a reference, value given in /home/metainitaly/public_html/metainitaly.eu/wp-includes/plugin.php on line 601

Warning: Parameter 1 to wp_default_styles() expected to be a reference, value given in /home/metainitaly/public_html/metainitaly.eu/wp-includes/plugin.php on line 601
info@metainitaly.eu

La sostenibilità nella manutenzione tessile

Texcare mette a fuoco il tema della sostenibilità dei prodotti tessili dalle origini ai cicli di lavaggio

L’efficienza delle risorse e la sostenibilità sono al centro dell’attenzione delle oltre 300 aziende espositrici alla Fiera di Francoforte, in corso in questi giorni.

I recenti sviluppi registrati nel campo della produzione di macchinari e delle formulazioni chimiche dei prodotti detersivi e accessori nel trattamento di manutenzione sono focalizzati al risparmio energetico e di acqua e alla sostenibilità ecologica complessiva. Un tema sentito da tutti i componenti della filiera come ha dimostrato la partecipazione al convegno organizzato dalle associazioni di categoria.

Oggi è una necessità per i produttori di macchine e impianti per i processi di cura e manutenzione del tessile minimizzare l’impatto ecologico da parte dei detersivi e delle risorse naturali, così come si presta attenzione alle condizioni sociali di tutto il personale addetto.

«Un concetto di sostenibilità di successo – ha sostenuto Robert Long, segretario generale della European Textile Services Association (ETSA) – comprende l’iterazione ottimale fra i tre pilastri della sostenibilità, ma anche la collaborazione tra tutte le parti coinvolte che perseguono lo stesso obiettivo.» Ne segue che prodotti e procedimenti devono avere un impatto minimo sull’ambiente, pur mantenendo elevata la loro efficienza tale da garantire il successo economico delle aziende coinvolte. «È così – ha concluso Long – che si assicurano posti di lavoro con buone condizioni sociali.»

Scopo del convegno era quello di fornire una base di confronto e comunicazione tra le parte coinvolte e a questo proposito sono stati presentati alcuni casi specifici di “best practice”.

«Per una buona performance in termini di sostenibilità – ha detto Günter Veit, presidente di VDMA, l’Associazione tedesca delle tecnologie per l’abbigliamento e la pelle – l’impegno dei costruttori di macchinari deve spingersi oltre lo sviluppo di tecnologie dei processi produttivi a basso consumo. È necessario un processo basato su un utilizzo efficiente delle risorse che rientri nelle strategie di azienda responsabile.»

La sostenibilità nella manutenzione tessileBlue Competence

VDMA ha creato il logo Blue Competence, un marchio di qualità per i costruttori di macchine che si adoperano a favore della sostenibilità. «L’unione tra persone che condividono idee e opinioni – ha detto Veitconsente di raggiungere l’obiettivo più velocemente e lo scambio di esperienze permette ci conseguire miglioramenti costanti a livello intersettoriale in relazione ai processi basati sullo sfruttamento efficiente delle risorse e ai prodotti altamente performanti.»

Blue Competence

Leave a Reply